Diagnosi energetiche

Diagnosi Energetiche

Alla ricerca del continuo miglioramento


Qualunque azienda può gestire in modo più efficiente e ridurre i consumi di energia elettrica e termica nei propri impianti: lo può scoprire attraverso una diagnosi energetica che comprenda anche il payback degli eventuali investimenti.


La direttiva europea 2012/27/UE, recepita dal Decreto Legislativo n.102 del 4 luglio 2014 per le grandi imprese e per le imprese energivore, rende obbligatoria la diagnosi energetica entro il 5 dicembre 2015 e ogni quattro anni.

 

Albini Energia, in conformità  alla vigente normativa, propone diagnosi energetiche con le seguenti peculiarità:


• Si basano su dati operativi relativi al consumo di energia, aggiornati, misurati e tracciabili, oltre che sui profili di carico.

• Comprendono un esame dettagliato del profilo di consumo energetico degli edifici, dell’attività industriale o degli impianti.

• Propongono un’analisi degli investimenti sull’intero ciclo di vita degli impianti, invece che a semplici periodi di ammortamento, in modo da tener conto dei risparmi a lungo termine, dei valori residuali degli investimenti e dei tassi di sconto.

• Sono rappresentativi della realtà analizzata e consentono di tracciare un quadro fedele della prestazione energetica globale, individuando le opportunità di miglioramento più significative.