NEWS

DIAGNOSI ENERGETICHE – NUOVE LINEE GUIDA

L’Enea ha pubblicato le “Linee Guida per il Monitoraggio nel settore industriale per le diagnosi energetiche ex art. 8 del d.lgs. 102/2014” con lo scopo di fornire indicazioni sulle modalità per lo svolgimento del piano di monitoraggio a supporto delle diagnosi energetiche previste all’art. 8 del d.lgs. 102/2014.


Il documento chiarisce le modalità di identificazione delle imprese soggette all’obbligo di diagnosi energetica, precisando che tutti i siti i cui consumi siano risultati inferiori ai 100 TEP (nell’anno di riferimento), sono esclusi. Riporta poi, con i relativi indicatori, i criteri per il calcolo e la misura di tali consumi, specificando i minimi livelli di copertura richiesti in relazione al totale.

 

Inoltre viene sottolineato il concetto di “Strategia di monitoraggio”: nelle diagnosi successive alla prima, è necessario prevedere dei sistemi di strumentazione, controllo e gestione che facciano in modo che i parametri energetici ad esse relativi possano avere un’affidabilità crescente con la progressiva implementazione di detti sistemi.

 

Resta inteso che, relativamente a tali diagnosi, i criteri generali sono definiti nell’Allegato II al suddetto decreto e nelle norme UNI 16247 1-4 per cui le linee guida non hanno carattere vincolante ma intendono solo suggerire un percorso che ha lo scopo di ottenere risultati confrontabili all’interno dei vari settori produttivi per consentire analisi e valutazioni affidabili.

 



TUTTE LE NOTIZIE